Giove (Terni) Umbria

GIOVE


STEMMA DEL COMUNE DI GIOVE

 Altitudine :292 mt s.l.m
  abitanti:1901
  nome abitanti :giovesi
  codice postale :05024
  prefisso:0744
  patrono :San Giovanni Battista
  giorno festivo: 24 giugno


BREVI CENNI STORICI

l'antico borgo mantiene tutto il suo fascino fatto di suggestivi vicoli ,di archi ,di storiche cantine e caratteristici edifici segnati dal tempo e di tanti sorprendenti scorci ,che si perdono nel verde dell'antico "feudo".
Su tutto domina il maestoso Palazzo Ducale il "Castello" ,che testimonia ancora oggi i fasti delle Signorie.
In assenza di una documentazione  ,resta irrisolto il dilemma dell'origine del nome che sembra che derivi dalla presenza di un  "Fanum Jovis" un tempio o un santuario dedicato a Giove ,padre degli dei.
In epoca romana ,a partire dal 1° sec. a.C., sorgono nel territorio di Giove numerose ville ,insediamenti rustici e un porto fluviale ,tali ritrovamenti hanno interessato soprattutto la zona in prossimità  del fiume Tevere.
Dopo la caduta dell'impero Romano d'Occidente (476 d.c.) l'Esarcato di Ravenna ,era collegato al Ducato di Roma da una striscia di terra che attraversava Umbria e Marche
"Corridoio Bizantini" e sembra probabile che Giove rientrasse in questo sistema difensivo.
Il primo documento storico in cui si hanno notizie sul castello di Giove  ,sembra essere l'atto di Giuramento di Fedeltà ,datato 2 gennaio 1223 ,sottoscritto dai priori di Giove Oderisio ,Ugolino ,Veriterio e Amatore ,il podestà di Orvieto Tommaso Casaminici ed il camerlengo Masseo Durantis.
Nel 1248 Papa Innocenzo IV concede il feudo di Giove ad Alfreduccio ed Andrea di Alviano e a Ugolino di Raimondo dei Baschi.
Nel 1301 Pietro e Francesco Caetani acquistano il Castello ed il feudo di Giove ,tutto il 300 ed il 400 saranno caratterizzati dall'alternarsi di un continuo "passaggio di mano".
Il 7 gennaio 1514 Galeazzo Farnese acquista dai monaci di S.Benedetto il castello ed il feudo.
Nel 1543 Ottavio Farnese ,duca di Castro e Ronciglione ,signore di Attigliano governa il feudo di Giove attraverso sua figlia Conterina Farnese.
Il 14 giugno 1597 Ciriaco e Asdrubale Mattei acquistano Giove da Mario Farnese di Latera per 65.000 scudi d'argento.
I Mattei saranno signori di Giove fino fino al 1809 ,quando la linea maschile dei Mattei si estingue per la prematura scomparsa di Filippo Mattei avvenuta nel 1801.
Maria Caterina  ,figlia di Filippo sposa Giovan Battista Canonici -Mattei che saranno proprietari del Castello e del feudo fino al 1909.
Nel 1909 il giovese Pietro Ricciardi acquista il Castello che venderà nel 1919 ai conti De Chanaz de Robilant che a loro volta lo cederanno al Duca Pietro D'Acquarone nel 1936.
Nel 1985 il castello sarà acquistato da Mr. Charles Robert Band e nel 2015 dall'attuale proprietaria Dott.ssa Roberta Fiocca. 


                                                    

                               







PER NOI E' UNA FOTO STORICA,AVEVAMO APPENA FIRMATO IL COMPROMESSO PER L'ACQUISTO DEL CASALE








































Commenti

Post più popolari